RUNNING
Offerta disponibileIn uscita
Offerta disponibileDisponibile
Offerta in chiusiraIn chiusura
Offerta chiusaChiuso
TRAIL | ULTRA | ADVENTURE
Offerta disponibileIn uscita
Offerta disponibileDisponibile
Offerta in chiusiraIn chiusura
Offerta chiusaChiuso
CALENDARIO 2018
Offerta disponibile 04/06 > ITALY COAST TO COAST | Staffetta
Offerta disponibile 19/05 > THE GREAT WALL MARATHON | 42K,21K,10K
Offerta esaurita 13/06 > 100KM DEL CARIBE 2018 | 100K
BIKE
Offerta disponibileIn uscita
Offerta disponibileDisponibile
Offerta in chiusiraIn chiusura
Offerta chiusaChiuso
CALENDARIO 2017
Offerta esaurita 01/10 > L'EROICA STORICA 2017 | 46K,75K,135K,209K
CALENDARIO GARE
RICERCA TEMATICA
NEWSLETTER
Per essere informato sulle anteprime, novità,
offerte iscriviti alla nostra newsletter


 Autorizzo al trattamento dei miei dati ai
sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003). Informativa completa sulla home page.



INFO UTILI E CONTATTI
SCEGLI LA TUA GARA
HomeTutte le maratoneOMAN DESERT MARATHON | 165K9-giorni-8-notti-dal-17-al-25-novembre-2017
OMAN DESERT MARATHON | 165K
165K nel deserto | 6 tappe in autosufficienza | ++OFFICIAL AMBASSADOR PER ITALIA E SVIZZERA++ | 5^edizione
| 17 Novembre 2017
9 GIORNI/8 NOTTI | DAL 17 AL 25 NOVEMBRE 2017
CAMPO TENDATO (1 NOTTE PRIMA E 2 NOTTI DOPO LA GARA) E BIVACCHI DURANTE LA GARA
QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE:
> per persona SENZA VOLO (tutto compreso, volo escluso) € 1200 disponibilità prenota
> per persona CON VOLO DIRETTO DA MALPENSA (tutto compreso, volo incluso) € 1700 disponibilità prenota
Note :
DOCUMENTI OBBLIGATORI:
> SCHEDA DI ISCRIZIONE compilata:
> FOTOCOPIA del passaporto;
> 1 FOTO FORMATO TESSERA;
> CERTIFICATO MEDICO (in originale);
> ELETROCARDIOGRAMMA fatto nei 30 GIORNI precedenti la gara (in originale);
> CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE PER ASSISTENZA E RIMPATRIO
----------------------------------------------
ATTREZZATURA OBBLIGATORIA:
> CIBO: Ogni concorrente deve avere almeno 2000 kcal al giorno, per un totale di 12.000 kcal.
> Zaino o equivalente
> Sacco a pelo
> Bussola
> Pompa anti veleno
> Coltello
> Antisettico
> Specchietto per le segnalazioni
> Elettroliti in tavolette o equivalente
> Fischietto
> Telo di emergenza
> Torcia con batterie e lampadine di ricambio
> Kit di pronto soccorso medico

LE QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE COMPRENDONO:

> (quota con volo) volo di linea diretto Malpensa/Muscat (compreso 1 bagaglio in stiva 23kg)
> accoglienza all'arrivo all'aeroporto di Muscat e trasferimento al campo tendato (Arabian Oryx Camp);
> 1 pernottamento e relativi pasti in campo tendato (Arabian Oryx Camp) prima della gara;
> bivacchi e acqua minerale (maggiori info alla voce "la nostra struttura") durante la gara;
> 2 pernottamenti e relativi pasti in campo tendato (Arabian Oryx Camp) al termine della gara;
> partecipazione alla 4^ edizione della Oman Desert Marathon (6 tappe in autosufficienza nel deserto dell'Oman): trasferimento alla partenza e dall'arrivo, bivacchi durante la gara, fornitura di acqua minerale (come da regolamento), checkpoint (ogni 10k ca.) materiale tecnico e di supporto, medaglia, tshirt, foto, assistenza medica);
> trasferimento dal campo tendato all'aeroporto l'ultimo giorno.

LE QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE NON COMPRENDONO:
> (quota senza volo) il volo Italia/Oman (Muscat) e ritorno;
> materiale e attrezzatura personale (obbligatori);
> assicurazione personale assistenza e rimpatrio (obbligatoria; potete fare con noi la GLOBY ROSSO o avere una copertura analoga);
> assicurazione contro le penalità in caso di annullamento (consigliata);

SUPPLEMENTI (facoltativi):
> GLOBY GIALLO | ASSICURAZIONE contro le penalità in caso di annullamento +5,5% del costo del viaggio
> GLOBY ROSSO | Integrazione Spese Mediche (durata 9 giorni; Mondo; massimale € 200.000) € 64
> GLOBY ROSSO | Integrazione Spese Mediche (durata 16 giorni; Mondo; massimale € 200.000) € 86
PROGRAMMA: 9 GIORNI/8 NOTTI | DAL 17 AL 25 NOVEMBRE 2017

La Oman Desert Marathon non è solo una gara...
Non appena atterrati in Oman sarete nostri ospiti e saremo felici di accogliervi con la proverbiale ospitalità e calore dei popoli del deserto.

PRIMA DELLA GARA:

17 Novembre 2017 | ARRIVO A MUSCAT E SISTEMAZIONE NEL CAMPO TENDATO

  • Ritrovo con tutti i partecipanti provenienti da diversi paesi all'aeroporto di Muscat in tempo utile per i trasferimenti al campo base previsti per le ore 09.00 e ore 11.00
  • ore 9.00 e 11.00 – Trasferimenti (a seconda dell'orario del volo di arrivo a Muscat) al campo base nel deserto di Bidiyah. Il viaggio dura circa 3 ore ed avverrà su bus con aria condizionata lungo l'autostrada che attraversa l'Oman.
  • ore 14.00 - Pranzo al campo base. Cibo e soft drink sono compresi nella quota.
  • ore 16.00/18.00 Distribuzione dei pettorali, breefing tecnico e controllo materiali e documenti sanitari e amministrativi obbligatori.
  • ore 19.00 Cena al campo base. Cibo e soft drink sono compresi nella quota. Al termine pernottamento al campo base con sistemazione in tenda.
  • 18 Novembre 2017 | TRAFERIMENTO ALLO START

ore 7.30 prima colazione al campo base compresa nella quota e fornita dall'organizzazione.

  • Inizio del periodo di autosufficienza alimentare. 
  • Trasferimento alla linea di partenza della gara. 

LA GARA:
18 Novembre al 23 Novembre 2017
Periodo in autosufficienza alimentare
L'organizzazione fornirà acqua a tutti i checkpoint e sacchi a pelo al campo.
Usualmente la gara inizia la mattina presto e il runner medio raggiunge il traguardo prima delle ore più calde del giorno.
I pomeriggi e le sere sono ottime occasioni sia per riposarsi che per trascorrere il tempo con gli altri concorrenti e godersi la bellezza del deserto.


18 Novembre 2017 | PRIMA TAPPA: L'OASI
Distanza: 21 Km | Start: 08:30 am | Time limit: 6 ore

Descrizione della tappa:
  • La prima tappa è di soli 21 km ma rappresenta l’acclimatazione alla gara, quindi, anche se non è particolarmente dura è molto impegnativa per la maggior parte dei concorrenti.
  • Il primo giorno lo zaino è al suo massimo peso e gran parte dei runner non è ancora abituata al clima dell’Oman.
  • La linea di partenza è accanto al forte ed al castello di Bidiyah e il percorso porterà i concorrenti attraverso l’oasi e pian piano fin dentro il deserto.
  • I primi 10 chilometri di questa tappa sono in piano su sabbia compatta, ma le cose cambiano presto, quando si entra nel deserto e ci sono delle dune abbastanza grandi da risalire.
  • Questa sezione, di 8 km circa è molto impegnativa.
  • Dopo esser scesi da queste dune si raggiunge il castello di Al Wasil, dove una folla di abitanti del luogo vi darà il benvenuto all’arrivo. 

19 Novembre 2017 | SECONDA TAPPA: CORRERE LUNGO LA CRESTA
Distanza: 25 Km | Start: 06:30 am | Time limit: 9 ore

Descrizione della tappa: 
  • La partenza della seconda tappa è accanto ad una duna molto grande, proprio davanti al campo base: quasi a ricordare, fin dalla sera prima, quale sarà l’impegno del giorno successivo.
  • La partenza è fissata alle 6.30 del mattino, subito dopo l’alba.
  • La frescura del mattino è di grande aiuto nella scalata della prima duna, fino a raggiungerne la cresta, lungo la quale si corre per circa 4 chilometri.
  • Da qui in poi si discende dall’altro lato e si prosegue in un continuo sali scendi di piccole dune.
  • Dopo i primi 20 chilometri i concorrenti si addentrano più a fondo nel deserto, lasciando alle spalle le aree abitate seguendo le piste delle antiche carovane.

20 Novembre 2017 | TERZA TAPPA: IL GIOCO SI FA DURO
Distanza: 29 Km | Start: 08:30 am | Time limit: 6 ore

Descrizione della tappa: 

  • “Questa tappa rappresenta il punto di svolta, non solo per i top runner ma anche per il resto del gruppo” spiega Ahmed Al Malaki, il direttore di gara della Oman Desert Marathon.  
  • Questo perché questa tappa è una delle più dure di tutta la gara: siamo nel mezzo del deserto, non c’è alcun segno di vita umana e si è completamente immersi nella natura incontaminata e nelle sabbie vergini.
  • I 29 km della terza tappa sono caratterizzati da una partenza veloce di 2 km e quindi 3 sezioni di dune soffici e molto faticose da affrontare, tra queste dei tratti pianeggianti di sabbia compatta.
  • Il primo punto di ristoro è al km 10,5, appena prima di un immenso plateau di terreno duro e molto corribile.
  • All’orizzonte si intravedono le dune soffici della seconda sezione e al km 20 c’è un secondo checkpoint, proprio in cima alla duna più alta.
  • A questo punto tutti si sono acclimatati alla vita nel deserto, il percorso porta i concorrenti ad attraversare canyon e segmenti di sabbia soffice, alternati ad alte dune rosse. 

21 Novembre 2017 | QUARTA TAPPA: LE SABBIE INTOCCATE
Distanza: 28 Km | Start: 08:30 am | Time limit: 9 ore

Descrizione della tappa:

  • “Fino ad ora la direzione è sempre stata verso sud, da qui in poi si inizia a deviare verso est, in direzione del Mare d’Arabia, questo cambio di direzione corrisponde anche ad un cambio di scenario. Dune più piccole e tratti verdeggianti creano dei contrasti inaspettati” – spiega il direttore di gara, Ahmed Al Malki.
  • La terza tappa ha 3 punti di ristoro e due punti di controllo: acqua al quinto chilometro e controlli con acqua ai km 12 e 22.
  • Questo è il quarto giorno di autosufficienza alimentare e i corridori che hanno deciso di portare meno cibo per essere più leggeri, iniziano a pagare cara questa scelta.
  • Per loro, con meno energie, anche se questa tappa è più semplice delle precedenti, la gara si fa sempre più dura e difficile da affrontare.  
  • In questa tappa si iniziano a notare anche i primi segni di grande fatica mentale: lo stress e la pressione psicologica della prova si fa sentire.

22 Novembre 2017 | QUINTA TAPPA: LA MARATONA SOTTO LE STELLE
Distanza: 42,195 Km | Start: 15:00/17:00 | Time Limit: 12 ore

Descrizione della tappa:
  • Il giorno della maratona rappresenta la tappa più lunga della gara, quella che porterà i concorrenti all’ultimo campo prima dell’arrivo sulla finish line. 
  • La maggior parte dei concorrenti parte alle 15.00, mentre solo ai primi 20 è consentito partire alle 17.00.
  • Nonostante questa tappa sia la più lunga della Oman Desert Marathon, e si trovi quasi alla fine della gara, questa sarà una delle tappe che i concorrenti apprezzeranno di più.
  • In primo luogo è molto meno difficile delle tappe precedenti, ed in secondo luogo la magia del correre sotto il cielo stellato del deserto la rendono davvero unica e magica.
  • La totale assenza di presenza umana e centri abitati rendono il cielo di una luminosità unica dando a chi corre uno spettacolo unico e trasmettendo tutta l’energia di queste terre.
  • Il tracciato di gara è semplice e dopo i primi 15 km il fondo diventa molto compatto e corribile, seguendo una pista nel deserto.
  • Si costeggia un campo Beduino con cammelli e capre al pascolo. Questo sarà il primo segno di presenza umana dopo tre tappe di deserto incontaminato.
  • Il sole tramonta circa alle 6 del pomeriggio e la temperatura crolla di colpo: queste condizioni rendono la gara molto corribile e veloce anche per i runner meno veloci.
  • Tutto il tracciato è segnato con luci a led posizionate una a vista dell’altra: perdersi è quasi impossibile. Se questo dovesse accadere ci sono le macchine dell’organizzazione a monitorare il percorso di gara e uno bastoncino di segnalazione fluorescente sullo zaino dei concorrenti ha la funzione di renderli visibili anche al buio.

23 Novembre 2017 | SESTA TAPPA: LE BIANCHE SABBIE DEL MARE D'ARABIA
Distanza: 20 Km | Start: 09:00 am | Time limit: 6 ore

Descrizione della tappa:
  • Il sesto giorno la gara inizia un poco più tardi, per consentire a tutti un riposo dopo la tappa notturna.
  • La gara inizia alle 9 del mattino.
  • Questa ultima sezione ha solo un punto di ristoro, al km 10,5 e il tracciato di gara è simile a quello della maratona notturna per i primi 12 km.
  • A questo punto, attraversata una pista nel deserto, il paesaggio cambia drasticamente e si incontrano piccoli cespugli, dunette compatte e tratti con vegetazione.
  • Si devono quindi affrontare due dune molto alte di sabbia soffice.
  • Se il color oro e il rosso erano i colori dominanti delle sabbie delle tappe precedenti, qui la sabbia si fa sempre più bianca e chiara.
  • Gli ultimi 10 km rappresentano un grandissimo sforzo prima della linea d’arrivo e della fine del periodo di autosufficienza alimentare.
  • Un buon pasto e bibite fresche aspetteranno i concorrenti alla fine della gara, sulla spiaggia del Mar d’Arabia.

DOPO LA GARA:

24 Novembre 2017

  • Giornata relax alle terme e cerimonia di premiazione.
  • Sistemazione e cibo a cura dell'organizzazione.

25 Novembre 2017:
6:30am, trasferimento all'aeroporto di Muscat.

INFORMAZIONI GARA







 
INFO GARA:

RACE CONCEPT

  • La Oman Desert Marathon sceglie questa formula per dare a tutti i runner l'opportunità di vivere un'esperienza in autosufficienza nel deserto, per mettere alla prova se stessi e il proprio equipaggiamento prima di affrontare sfide più lunghe.
  • Gli organizzatori sono sempre presenti per dare supporto, consigli e monitorare le condizioni di salute dei partecipanti ed intervenire se necessario, ma senza interferire con lo spirito di autosufficienza della competizione.

AUTOSUFFICIENZA

  • I concorrenti sono completamente autosufficienti e devono portare il loro equipaggiamento eccetto l’acqua, che è fornita ad ogni checkpoint, ad intervalli di circa 10 chilometri.
  • L’organizzazione non fornirà sacchi a pelo o materassini ai campi. Trasportare tutto quello che serve per cinque giorni è un grande sforzo, più che correre 165 km, ma questo fa parte dell’autenticità della scoperta e del viaggio nel deserto.

IL PERCORSO

  • Il tracciato di gara della Oman Desert Marathon è studiato appositamente per esprimere al meglio l’esperienza del correre nel deserto, e le sabbie dell’Oman sono tra le più belle al mondo: lo scenario ideale in cui decidere di fare questa esperienza.
  • Sei tappe di 21 km, 25 km, 28 km, 29 km, 42 km e 20 km porteranno i concorrenti attraverso una grande varietà di paesaggi con condizioni del terreno sempre diverse. Questo consentirà di vivere a pieno il deserto, anche con una tappa notturna, quella di 42 km, che porterà i runner a vivere la magia e la bellezza delle sabbie omanite, fino a giungere al Mar d’Arabia.

ORIENTAMENTO

  • Il percorso è segnato circa ogni 500 metri e sono presenti molti punti di riferimento naturali che aiutano il concorrente a mantenere la direzione giusta.
  • All’inizio della gara, durante il breefing tecnico, verrà distribuito un roadbook con indicazione delle distanze, terreno, direzioni da seguire e tutte le caratteristiche del percorso.
  • I concorrenti dovranno seguire il percorso tracciato dagli organizzatori.
  • L’inosservanza di questo può far incorrere in penalità che dipendono dalle caratteristiche di ogni tappa.

CHECKPOINTS

  • I checkpoints sono disposti a circa 10 chilometri di distanza l'uno dall'altro. I Checkpoints sono dei passaggi obbligati, nei quali viene registrato il passaggio dei concorrenti e fornita l'acqua necessaria al proseguimento della gara.
  • Ai checkpoint è anche prevista la presenza di personale medico e la possibilità di ricevere cure se necessarie. Il personale medico, in seguito alla valutazione delle condizioni fisiche del concorrente, può decidere di ritirarlo dalla gara, qualora le sue condizioni di salute rappresentassero un serio rischio per la sua sicurezza.

SICUREZZA

  • La sicurezza è la prima priorità della Oman Desert Marathon
  • La Oman Desert Marathon offre la massima sicurezza ed attenzione verso tutti i partecipanti.
  • C’è un costante monitoraggio di ogni corridore.
  • Un gran numero di persone e mezzi viene dispiegato lungo tutto il percorso, in punti di osservazione strategici in modo da non interferire con la bellezza e l’immensità del deserto ma assicurando che nessuno si perda o sia assistito in caso di bisogno in pochi minuti.
  • La gara è interamente organizzata da un team omanita, con il pieno supporto del Governo omanita e delle comunità locali.
  • I partecipanti si sentiranno sempre sicuri e e benvenuti durante tutto questo indimenticabile viaggio

A CHI E' RIVOLTA

  • Il percorso di 165 km in 6 tappe rappresenta il terreno ideale su cui molti top runner della Marathon des Sables decidono di allenarsi e migliorare le loro performance.
  • Questa formula è perfetta anche per i runner meno espertI che vuole provare la magia di correre nel deserto in un contesto di autosufficienza, senza dover affrontare maggiori distanze e quindi rappresentando la scelta ideale per una prima gara nel deserto.

TEMPERATURE

  • Le temperature medie in novembre sono: 20° Celsius di notte, 30° Celsius di giorno

CERTIFICATI MEDICI RICHIESTI

  • **ECG CON TRACCIATO PROVA DA SFORZO (in originale, da consegnare all'arrivo in Oman) effettuato nei 30 GIORNI PRIMA DELL'INIZIO DELLA GARA**
  • **CERTIFICATO MEDICO** (modulo fornito dall'organizzazione) compilato, timbrato e firmato dal proprio medico (in originale, da consegnare all'arrivo in Oman)

REGOLAMENTO UFFICIALE



Torna all'offerta
Copyright 2012 Ovunque Viaggi • Rua Pioppa, 9 • 41121 Modena (Italy) • Tel +39 059 219566 • T.O.U.R.S MEMBER • IATA • FIAVET - Cookie policy
Credits Globe